Serie B2: De Mitri con gli attributi, battuta la capolista

Una De Mitri con il cosiddetto “cazzimm” batte la Capolista Forlì e consolida l’ottava piazza

Battere due volte su due una squadra forte come il Forlì sicuramente dà il senso dell’impresa che le ragazze sapientemente guidate da Daniele Capriotti hanno compiuto in questa stagione. ed in tutti e due i casi è stato un 3-2 strappato dopo tante emozioni e sofferenze.
A dispetto della pesante assenza della marchigiana Sopranzetti ( per lei stagione finita) La Blue Line Forlì allenata dal “guru” Andy Delgado, è scesa in campo molto compatta e decisa forte del primato in classifica dopo avere vinto una settimana prima con il massimo scarto con la forte Pianamiele. Dopo un primo smarrimento dove la De Mitri ha spinto molto sull’acceleratore, è Forlì a prender decisamente in mano le redini del primo set fino ad arrivare al 19-25. A nulla servono le tante mosse di coach Capriotti (tra cui il cambio di palleggiatrice con Gaia Gulino che rimarrà a quel punto i campo per tutto il match) per cercare di invertire la tendenza.
Inizio di secondo set con Forlì che prova a ribadire la superiorità del primo, ma questa volta la De Mitri è pronta a rispondere colpo su colpo per poi accelerare nel finale ed aggiudicarsi il set del pareggio.
La partita a questo punto diventa molto equilibrata e spettacolare , con azioni lunghissime che vedono a turno prevalere una squadra sull’altra, Sinceramente entrambe e squadre meritevoli di applausi.
Facile dire che in una partita equilibrata i dettagli diventano fondamentali. Pensate ora all’impatto in un solo set di 9 errori al servizio (28 nel corso dell’intero incontro), ed allora si può immaginare quanto questo abbia contato nel 22-25 del terzo set, che porta al vantaggio di 1-2 il team romagnolo.
Ma se dobbiamo sottolineare una caratteristica importante della squadra dipinta da Daniele Capriotti è il coraggio, e quando c’è coraggio non sono gli errori a poterti fermare, anzi. Nel 4° set diventa proprio il servizio quell’arma in più al servizio della De Mitri che con grande autorevolezza impatta con un importante 25-19.
Il quinto set vede la De Mitri volare sulle ali dell’entusiasmo e la Blueline Forlì accusare il colpo oltremodo. si cambia sul 8-5 De Mitri e si chiude con un buon 15-12 respingendo anche gli ultimi tentativi di rimonta di un Forlì mai domo.
La De Mitri si abbona alle imprese contro le romagnole e amplia il vantaggio sulla “zona rossa” (arrivato a +14) rimanendo sempre a un “tiro” (8 punti) dal sogno proibito dei play off ( ma a questo nessuno pensa). Sabato prossimo c’è il derby con la Conero volley Ancona, fanalino di coda, alle ore 21.00 presso il palasport di Collemarino.