Serie B2: La De Mitri inciampa e dà l’arrivederci alla serie B2

L’imprecista ma netta sconfitta a Monte San Giusto interrompe il volo della De Mitri

Italiana Pellami Monte San Giusto- DE MITRI Volley Angels Project: 3-1 (20-25, 25-16, 25-23, 25-16)

L’ ultima giornata del campionato di serie B2 si chiude per la DE MITRI volley Angels Project come nessuno avrebbe voluto si chiudesse: una sconfitta e soprattutto con il verdetto finale che condanna le ragazze del presidente Benigni alla retrocessione.

Un risultato finale che la Volley Angels Project ha cercato di evitare in tutti i modi, mettendo in gioco tutte le risorse umane, tecniche, psicologiche e di gruppo. Risultato che soprattutto ad inizio di stagione la vedeva destinata al ruolo di agnello sacrificale e che invece proprio grazie a quella caparbietà che passava tra tutte le componenti, atlete, staff tecnico, gruppo dirigenziale, progetto giovanile, sembrava ad un certo punto potesse essere cambiato.

Purtroppo però, complici anche le ultime due prestazioni, ciò che sembrava un sogno realizzato all’ improvviso si è trasformato in un incubo doloroso e mai desiderato.

E parlando di ultima prestazione in quel di Monte San Giusto si è assistito ad un bellissimo incontro di pallavolo in cui le due formazioni hanno giocato a viso aperto e con coraggio. Ovviamente i pesi psicologici erano completamente diversi; da una parte una squadra che ha potuto giocare libera, non assillata dal risultato, dall’ altra una formazione che portava sulle spalle tutto il peso del valore della posta in palio.

E alla fine tutto ciò sicuramente ha pesato anche nel risultato finale e nell’ andamento della partita.

La DEMITRI infatti partiva molto forte dominando quasi completamente il primo set, portandosi addirittura sul 21 a 10; da li in poi però le coriacee avversarie si destavano dal torpore e iniziavano a controbattere palla su palla il gioco delle rossoblu. Il parziale si chiudeva sul 25 a 20 per la Volley Angels, ma soprattutto la partita cambiava volto. Le Montesangiustesi iniziavano a tirare tutti i colpi forzando servizio e contrattacchi, difendendo palloni incredibili e tutto ciò diventava molto difficile da gestire per le ragazze della DEMITRI che giocavano con la spada di Damocle sul capo e iniziavano a perdere l’ aggressività iniziale. Il secondo parziale si chiudeva sul 25 a 16 per Monte San Giusto. Il terzo set possiamo definirlo il set della svolta. Scambi bellissimi, con difese e coperture che si susseguivano agli attacchi delle due formazioni e parziale giocato punto a punto. Sul 23 pari chi aveva meno da perdere riusciva a rimanere più lucido prendendosi i rischi giusti che permettevano di chiudere il set e considerando poi l’ andamento del quarto set praticamente l’ incontro.
Monte San Giusto vinceva l’ ultimo set 25 a 16 e il match per tre set a uno.
Due formazioni battagliere e caparbie che purtroppo, al di là dell’ incontro, si ritrovano accomunate dal triste verdetto del campo che le vede retrocedere entrambe in serie C.

Difficile scrivere ciò che per la DEMITRI Volley Angels Project questo amaro risultato voglia dire; dietro un campionato ci sono persone e progetti. E nel caso della DEMITRI oltre al grande valore delle atlete, dello staff tecnico di questa formazione di serie B c’è un progetto che sta cercando di spingere una qualificazione tecnica e un lavoro sociale coinvolgendo giovanissime e famiglie.
Di certo il risultato fa male, ma il grandissimo entusiasmo di tutte le componenti, la vitalità delle persone coinvolte, il desiderio di realizzare i famosi sogni che alimentano idee e progetti, proietta già da subito a guardare avanti e lo fa partendo proprio dai valori umani, emotivi che le diverse componenti hanno messo in gioco e dai sogni che li alimentano.

La stagione della B2 si chiude qui ma la stagione agonistica della Volley Angels Project per questa annata ancora non è terminata partendo dalla semifinale regionale che la nostra under 16 giocherà mercoledì prossimo, le semifinali provinciali della nostra under 13 di domenica 12 Maggio e le seconde divisioni ancora in lizza per una possibile promozione in prima divisone.