Seconda Divisione: Tecnolift espugna Rapagnano

Rapagnanese-TECNOLIFT Volley Angels Project: 2-3 (25-19, 25-23, 23-25, 22-25, 8-15)

A Rapagnano andava di scena la gara di andata della semifinale promozione del campionato di seconda divisione tra la formazione locale della Rapagnanese e le giovani della Tecnolift.

E le due formazioni onoravano e valorizzavano al massimo la posta in palio giocando una partita di una intensità e di un valore tecnico-agonistico che di certo valeva completamente l’ importanza del match.

I primi due set andavano alla formazione di casa molto ben allenata da Viola anche se l’ andamento dei due parziali era completamente diverso. Di completa marca Rapaganese il primo che lasciava veramente poche possibilità di reazione alle rossoblu del presidente Benigni.
Il secondo set invece era completamente nelle mani della TECNOLIFT che allungava sino al 20-14 ma la caparbietà delle ragazze di Viola permetteva alla formazione locale di rintuzzare il parziale sino ad appaiare le ragazze della Volley Angels project sul 21 pari prima e 23 pari poi. La determinazione delle locali permetteva poi di chiudere il set ai vantaggi.

Il terzo set faceva presagire un veloce epilogo dell’ incontro con le locali che allungavano sino al 8 a 1, ma da quel punteggio in poi qualcosa scattava nelle giovani della TECNOLIFT che praticamente cambiavano marcia soprattutto in difesa e nella gestione dell’ attacco, giocavano molto più coralmente e invertivano le sorti dell’ incontro. Dal 12 pari in poi si assisteva ad un punto a punto in entrambi i set che le rossoblu avevano la forza e la determinazione di vincere al fotofinish 25 a 23 e 25 a 22 portando cosi l’ incontro al tiebreak.

Tiebreak, nel quale, le ragazze locali faticavano a mantenere il livello di gioco mostrato nei precedenti parziali, peraltro sempre altissimo e di grande qualità, e lasciavano la strada libera al successo della TECNOLIFT.

Un grande plauso a entrambe le formazioni per aver giocato una partita senza esclusione di colpi e a viso aperto mostrando anche un livello di gioco molto spettacolare.

Adesso le rossoblu sono attese dal ritorno tra le mura amiche previsto per martedì prossimo alle ore 2030 presso la palestra Nardi.