Under 14: VPM si conferma nell’élite regionale

La VPM conferma la presenza nella elite regionale e giocherà il 28 aprile per il 4° posto della finale regionale.

Per le giovanissime della VPM l’ obiettivo di inizio stagione era provare ad entrare tra le migliori sei della regione cercando poi di fare come sempre il massimo per poter raggiungere il risultato migliore si possa raggiungere.
Ed in gran parte questo giovane gruppo è riuscito nell’ intento.

Di fronte, nella semifinale per l’ accesso alla finalissima che poi darà l’ opportunità di conquistare il posto per la finale nazionale, due formazioni veramente eccellenti: Il Gabicce, già affrontato nella finale regionale under 13 dello scorso anno e battuto al tiebreak 17 a 15 dopo una battaglia incredibile e il Collemarino, la quarta classificata del torneo under 13 dell’ anno passato.
Proprio quest’ ultima era la squadra che si presentava al nastro di partenza con la più grande crescita fisica, tecnica e tattica sia nelle individualità che come collettivo.
E ciò che la stagione aveva già ampiamente mostrato si è verificato anche in questa semifinale.
La squadra di casa con grande autorità ha staccato il pass per la finale regionale del 28 Aprile mentre le nostre piccole guerriere sono riuscite nell’ intento di poter andare a disputare la finale dal quarto al sesto posto.

Nella prima gara le ragazze di casa del Collemarino mostrano subito i muscoli non dando mai alla squadra del Gabicce la possibilità di poter sperare di ribaltare il risultato. L’ incontro termina 2 a 0 per il Collemarino con parziali 25 a 19 e 25 a 15.

Nella gara rivincita della finale Under 13 dello scorso anno le nostre ragazze della VPM giocavano una partita determinata e di grande forza caratteriale e tecnica. Inizio di marca pesarese con le ragazze del Gabicce che allungavano sul 6 a 0 ma da li in avanti praticamente non c’ era più grande partita e le nostre rossoblu riuscivano a chiudere il set col punteggio di 25 a 20. Secondo set sempre di marca delle ragazze del presidente Benigni che riuscivano ad allungare sul 15 a 10 prima, 24 a 20 poi, contenere il rientro avversario e chiudere set e partita col punteggio di 25 a 23. Un bel risultato segnale anche della crescita di questo giovane gruppo.

Nella partita decisiva contro il fortissimo Collemarino le giovani rossoblu della VPM hanno provato a far di tutto sebben l’ avversario oltre a concedere pochissimo riusciva sempre a mettere pressione in tutti i fondamentali lasciando veramente poche possibilità di rifiatare alle ragazze della Volley Angels Project. Nel primo set il Collemarino allunga subito ma le tenaci ragazze della VPM riescono a rientrare in partita, dal 13 pari in poi però lo strapotere del collettivo anconetano non lasciava più tanti margini e il set terminava col punteggio di 25 a 15.
Nel secondo set si assisteva ad una bellissima reazione delle nostre ragazze. Il set veniva giocato punto a punto con le ragazze della VPM che avevano la forza di portarsi sul 10 a 8, 14 pari, e giocarsela sino al 20 a 18 per il Collemarino. Da li in poi però le ragazze di casa lasciavano solo le briciole e sebbene si assisteva a scambi lunghissimi fatti di grande difese la VPM non riusciva più a fare punti e il set terminava 25 a 18.
La squadra più forte accede alle finali, ma le nostre ragazze hanno saputo anche in questa giornata tirare fuori grande carattere e grande voglia di lottare sebbene le difficoltà fossero evidentemente molto grandi.
Questo non può che far ben sperare su questo gruppo di atlete che devono solo continuare il loro percorso fatto di obiettivi, di divertimento e di maturazione.
Al di là del solo discorso tecnico vogliamo fare un grandissimo complimento alle due squadre avversarie, ai loro allenatori e dirigenti; hanno mostrato e condiviso i grandi valori dello sport, del fair play e dell’ educazione sportiva in modo encomiabile dimostrando ancora una volta di essere grandi persone di sport.
E non dobbiamo dimenticare di elogiare tutto il numerosissimo pubblico presente a questa importante giornata che ha seguito le partite con una correttezza superlativa e l’ arbitraggio veramente all’ altezza della giornata.
Quando tutte le componenti partecipano in questo modo all’ avvenimento sportivo chi vince è sempre lo sport.

Le Finali dal primo al nono posto sono previste per domenica 28 aprile in provincia di Macerata.