Under 16: La Adria Service sbanca Ascoli

nell’andata dei quarti di finale under 16, le ragazze della Adria service vincono 3-0 un match molto combattuto.

Libero Volley-Volley Angels Project ADRIASERVICE= 0-3 (28-30, 18-25, 23-25)
Bellissima partita quella giocata presso la palestra dell’ ITI tra le pari età del Libero Volley e le Rossoblu dell’ ADRIASERVICE; partita intensissima degna del quarto di finale del campionato Under 16.
Il punteggio di tre a zero per le ragazze del presidente Benigni potrebbe trarre in inganno poiché in realtà, come i parziali dei diversi set mostrano, la partita è stata caratterizzata da moltissimi punto a punto.
In tutti i set il copione è molto simile.
Le rossoblù partono molto forte spingendo sul servizio e sulla difesa e contrattacco. Proprio grazie a questi fondamentali nella fase iniziale di tutti i set accumulano vantaggi che vanno dai 3 ai 7 punti. Le ragazze di Coach Damiani però non si scompongono troppo e giocando una partita molto tenace riescono sempre a rintuzzare il gap di punteggio.
Nel primo set dopo aver annullato diversi set ball, sul punteggio di 26 a 25 hanno la palla per chiudere il parziale, ma la difesa delle ragazze dell’ Adriaservice non permette alle giovani ascolane di chiudere il set in proprio favore.
Il set si chiude con un grande lavoro di muro difesa sul punteggio di 30 a 28.
Il secondo parziale è il set in cui le ragazze di casa non riescono a colmare il gap iniziale e le giovani rossoblu grazie ad una gestione migliore degli errori si portano sul due a zero.
Il terzo parziale è la fotocopia del primo: Adriaservice sempre avanti di diversi punti e Libero volley che rincorre e riesce dopo il 20 a rientrare nel match. Questa volta però una maggiore determinazione delle ragazze dell’ ADRIASERVICE permette alle ospiti di chiudere il parziale e il match.
buonissimo l’ arbitraggio.
Un grande plauso alle due formazioni per il livello tecnico espresso, la grande intensità di gioco profusa e la maturità agonistica con cui hanno affrontano una partita di tale importanza.
Il match di ritorno è previsto per giovedì 14 Marzo alle ore 1915 presso la palestra Mandolesi. Di certo un peccato che una delle due formazioni dovrà uscire dalla final four prevista per la domenica 17 marzo.