serie B2: De Mitri torna da Recanati con un bel punto

Un punto ( e qualche rimpianto) per la De Mitri a Recanati.

 

Si Superstore – De Mitri 3-2 ( 25-19,17-25, 22-25,25-15,15-11)

arbitri: Candeloro e Tramba

C’era grande attesa e curiosità per questa importante partita tra due formazioni marchigiane che si confrontano a suon di 3-2 ormai da 6 anni (tra campionati di serie D, C ed ora in B2)…ed ovviamente 3-2 è stato al termine di una partita magari non bellissima ma appassionante e ricca di capovolgimenti di fronte.

Si sapeva che la palestra Patrizi di Recanati era un campo difficile dove già formazioni più importanti avevano lasciato punti pesanti ( Offida e Corridonia in primis) e anche questo pronostico si è confermato.

Si inizia con le padrone di casa ingranare subito “la quarta” con un servizio molto “ficcante” che mette in grave difficoltà le rossoblu della De Mitri (7-1 il primo parziale) con pazienza e dedizione, dopo avere sistemato il servizio le ragazze di coach napoletano provano a ricucire un buco che si era dilatato fino al +9 , giungendo in finale di set fino ai -4 , ma è poi La Si superstore a riprendere in mano le redini del set chiudendo 25-19.

Altra musica nel secondo set con il team del capitano Piersimoni a menare le danze con una convincente prova di squadra. Il servizio Rossoblu fa la differenza. Prendiamo in mano le sorti del set e non le molliamo più. ( 25-17)

Il terzo set inizia un poi come tutti … Recanati avanti in modo deciso , fino al 10-5 e poi le nostre come formiche laboriose a ricostruire palla su palla  e riprendere il largo dopo la metà del set dal 19-24 Recanati prova una rimonta che si infrange sul 22-25.

proprio quando tutti i tifosi della De Mitri pensavano e speravano che le ragazze avrebbero sferrato la zampata decisiva, ecco che riappaiono i fantasmi del primo set … si perdono le certezze, emergono molti errori che condizionano il rendimento complessivo ed il set scivola via velocemente con un facile 25-15 per la Si superiore.

Il quinto set , tanto per cambiare inizia con le padrone di casa spingere forte. per ben due volte La De Mitri trova energie fisiche e morali per recuperare lo svantaggio. Le azioni si fanno sempre più prolungate e caotiche e più che ad un incontro di volley ( senza contatto fisico), sempre di assistere ad un vero e proprio “punto a punto”.

Ripeto fase non bella ma di grandissimo pathos.

Peccato per il risultato finale e anche , se vogliamo per la prestazione magari poco continua infarcita da troppi errori. Il lavoro ovviamente è ancora lungo, come lo è questo campionato che sta diventando molto interessante con alcuni ruoli ben definiti e ben 8 formazioni invischiate in soli 7 punti nella lotta per non retrocedere.

prossimo impegno , quello che chiuderà il girone di andata , in casa presso la Palestra Nardi contro la Fea Telusiano di Monte San Giusto, per un altro scontro diretto sulla via della salvezza.