Pasqua Challenge: Alle porte la quarta edizione

Al via la quarta edizione di Pasqua Challenge

È stata presentata nell’aula consiliare del Comune di Porto San Giorgio la quarta edizione del Pasqua Challenge, torneo internazionale di pallavolo femminile organizzato da Volley Angels Project, con la collaborazione dei comuni di Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio, del comitato territoriale del Coni di Fermo, della Camera di Commercio e della Confcommercio di Fermo e della Federazione Italiana Pallavolo, comitato regionale delle Marche. «Ringrazio Volley Angels Project – ha dichiarato l’assessore comunale allo sport, Valerio Vesprini – perché quindici anni fa ha portato la pallavolo a Porto San Giorgio con ottimi risultati e con sempre maggiore adesione da parte delle atlete, tanto che la problematica della disponibilità degli impianti sta diventando sempre maggiore.

Tre nazionali a Porto San Giorgio sono un ottimo risultato per la nostra città e di questo ringrazio Daniele Capriotti che ha creato con l’Islanda un filo diretto che crea numerose opportunità. Confcommercio e Camera di Commercio hanno capito i vantaggi commerciali di avere un centinaio di persone straniere in giro per le vie della città e, alloggiando all’Hotel Gabbiano, frequenteranno i negozi come già hanno fatto negli anni passati. Si tratta di un evento veicolato sui social che porteranno il nome di Porto San Giorgio in Scozia, in Islanda e nel Liechtenstein, apportando pubblicità gratuita alla nostra città». Il Pasqua Challenge vedrà la partecipazione delle nazionali femminili dell’Islanda, della Scozia, del Liechtenstein e del Pagliare Volley, squadra di B2 che rappresenterà l’Italia e inizierà mercoledì 28 marzo quando si giocheranno Liechtenstein-Pagliare (unica gara a Porto Sant’Elpidio, alla palestra di Via Pesaro alla Faleriense, mentre tutte le altre si disputeranno alla palestra Borgo Rosselli di Porto San Giorgio) e Islanda-Scozia, entrambe alle ore 17. «La mia nazionale – ha detto il commissario tecnico dell’Islanda, Daniele Capriotti – a cavallo tra il 2018 e il 2019 giocherà le qualificazioni per gli Europei contro Belgio, Slovenia e Israele e credo che entro tre anni possa arrivare molto in alto, come è accaduto anche per la nazionale maschile di calcio e in passato per la pallamano. Poter sognare questo è già una cosa molto importante». Il professor Vincenzo Garino, delegato territoriale del Coni di Fermo, ha rimarcato alcuni aspetti importanti. «Spero che questo appuntamento – ha affermato – diventi una tradizione e duri molto a lungo, visti i riflessi positivi che ha sul nostro territorio sia in ambito turistico che commerciale. Il Coni favorisce questi eventi e vive di luce riflessa il grande lavoro di Volley Angels Project, che ringrazio per questa opportunità che fornisce alla provincia di Fermo». Il direttore sportivo di Vap, Fulvio Taffoni, ha infine ricordato che il torneo rientra nell’iniziativa Sport e Spring 2018, insieme al torneo di minivolley, alla terza edizione di Volley Futuro e ai due camp, compreso quello della Volley Ro di Roma.